HOME CHI SIAMO IL DIRETTORE CONCERTI CONTATTI
HOME
CHI SIAMO
IL DIRETTORE
CONCERTI
CONTATTI
STORIA
REPERTORIO
FOTOGALLERY
DISCOGRAFIA
 

"La vita è un pentagramma fatta di righi e spazi. Incontrerai diesis che ti porteranno avanti e bemolle che ti porteranno dietro. Il musicista ora sei tu: fai della musica la tua vita e della tua vita una musica"

(Anonimo)

 

Harmonia Nova nasce per volontà del maestro Mirco Dalla Valle nella primavera del 1995. L'idea è quella di un gruppo vocale che sappia spaziare attraverso i più svariati generi musicali susseguitisi nel corso dei secoli. Viene subito intrapreso un importante lavoro per arricchire il repertorio musicale con l'inserimento, oltre al genere rinascimentale e popolare italiano, di composizioni sacre, brani popolari stranieri e spirituals. Inoltre il coro inizia a farsi conoscere partecipando a varie manifestazioni organizzate da altri cori della regione.

Il 1998 è un anno denso di appuntamenti: viene organizzata la prima Primavera Musicale Molvenese in Villa Mastai Ferretti e per l'occasione vengono ospitati I Crodaioli di Bepi De Marzi. Nel maggio del 1998 il gruppo viene invitato a rappresentare l'Italia all'Internationales Chorfest nella città di Mühlacker (Germania), ottenendo vasti consensi tra il pubblico e nel luglio dello stesso anno partecipa alla manifestazione "Bassano in canto", organizzata per i festeggiamenti del millennio della città. Nel 1999 viene realizzato un importante progetto: l'incisione del CD "Già cantai… allegramente", progetto fortemente voluto dal maestro del coro, che ha impegnato i cantori per diversi mesi. Il CD viene presentato durante la Primavera Musicale Molvenese, in cui per l'occasione viene ospitato il Coro ungherese Ferenc Liszt. Nel 2000 il Gruppo Corale Harmonia Nova ha intrapreso un lavoro di formazione vocale avvalendosi della collaborazione di un vocalista. 

Nel corso del 2001 è da rilevare la partecipazione alla 4^ edizione del Festival Internazionale dei Cori in Alta Val Pusteria, a settembre la significativa esperienza al 2° Concorso Internazionale per Cori di Azzano Decimo conseguendo, ex equo con un coro croato, il 1° premio nella categoria Voci Miste e il 1° premio come Miglior Coro Assoluto; in ottobre dello stesso anno la tournée a Baja (Ungheria) ospite del coro Ferenc Liszt.

A luglio del 2003 ha partecipato inoltre al 42° Concorso Internazionale di Canto Corale C.A. Seghizzi di Gorizia e nel mese di settembre alla 4° edizione del Concorso Internazionale per Cori di Azzano Decimo (PN).

Il 2004 è stato caratterizzato da un lavoro di vocalità finalizzato altresì all'incisione del nuovo CD "EOS, i colori dell'armonia" pubblicato dopo parecchi mesi di lavoro a giugno del 2005, anno di grandi festeggiamenti per i primi dieci anni di attività del gruppo. A fine 2005 ha poi inizio un progetto di collaborazione tra tre realtà canore, il coro La Cordata di Verona ed il coro La Valle di San Quirico di Valdagno, con la conclusione dei tre concerti nelle rispettive sedi tra fine 2005 ed il 2006, che ha visto l'esibizione di un unico coro di circa un centinaio di elementi.

Il 2007 è stato caratterizzato dalla partecipazione alla decima edizione dell’International Choir Festival dell’Alta Val Pusteria e dalla pubblicazione del terzo CD dal titolo "Natale in… Harmonia”, una raccolta di canti natalizi.

Nel 2008, con la collaborazione con la Compagnia teatrale amatoriale “Il Bozzolo” di Bassano del Grappa, dà vita ad nuovo lavoro sul tema della guerra, creando un perfetto connubio tra lettura, poesia e canto.

A partire dal 2009/2010 il gruppo ha collaborato con il coro I CANTORI di MAROSTICA nella realizzazione della Buona Novella di Fabrizio De Andrè. Il progetto ha voluto riscoprire, dopo 10 anni dalla scomparsa di Fabrizio De Andrè, l’opera che ha reso definitivamente celebre il grande cantautore genovese. La realizzazione del progetto si è articolata in varie fasi, tutte importanti e di grande interesse per coloro che vi si sono applicati. L'esito è stato molto positivo, sia per l'impasto vocale dei due gruppi, che fin dall’'inizio hanno ben collaborato e si sono adoperati per facilitare l’apprendimento e la resa espressiva delle parti musicali, sia per l’equilibrio raggiunto tra massa corale e strumenti, con evidenziazione di particolari timbriche e coloriture in alcuni passaggi caratterizzanti l’opera stessa.

In collaborazione con il Coro La Valle di San Quirico, Harmonia Nova ha recentemente realizzato il progetto Acoriuniti che ha visto le due formazioni esibirsi accompagnate da un'orchestra di 30 elementi - Nova Musica Ensemble - dando vita ad un impegnativo programma comprendente sia brani classici (Bach, Händel, Sibelius) che pezzi di autori contemporanei (Rutter, Smallwood, Miskinis, Frisina).

Nel 2014 è stato nuovamente ospite del coro  ungherese Ferenc Listz, con un un concerto a Felsoszentivan e la partecipazione alla Rassegna Punkosdavaro Korusfezstival nella città di Baja, dove ha ottenuto vasti consensi sia dal pubblico presente alla rassegna, sia da una terna di giurati, esperti internazionali, che hanno espresso un giudizio molto positivo sul coro e manifestato tutto il proprio entusiastico apprezzamento.

Il 24 maggio 2015, ha partecipato all'Arena di Verona, alla manifestazione "Conto cento canto pace" promossa dall'ASAC, in occasione della commemorazione dei 100 anni dallo scoppio della I° Guerra Mondiale.

Ha collaborato con il gruppo "Canzoniere Letterario" in uno spettacolo di musica e recitazione  presso l'Auditorium Vivaldi di Cassola.





Site Map